Spaccacoglioni

Ma perchè capitano a me tutti ‘sti rompi coglioni? D’accordo che faccio un lavoro strano ma dovrebbero essere distribuiti più equamente.

Nina e Lulù cap18

Dal diario del 1983. Scritto e mai più corretto 1981, anni 16 Com’è finita? Lulù partì per il mare e così anche Nina. Restai solo. Solo senza donna. I miei giorni li passavo con Bubu, pensando a divertirmi il più possibile prima che ricominciassero le scuole, e pensando al mio esame d’inglese Poi un giorno mi arrivò una lettera di … Continua a leggere

Nina e Lulù cap17

Dal diario del 1983. Scritto e mai più corretto 1981, anni 16 Il ritorno a casa fu lento, il tragitto lungo ed il percorso buona parte in salita. Non pensavo che l’amore rendesse così flosce le gambe! Lulù mi disse che l’indomani sarebbe partita per il mare: Arma di Taggia… Amore bello – Claudio Baglioni Arma di Taggia… e che … Continua a leggere

Nina e Lulù cap16

Dal diario del 1983. Scritto e mai più corretto 1981, anni 16 Cominciai lentamente a pedalare. La mia bellissima Lulù era un pesante fardello da portare. Optai per via Ticino, tutta in discesa. Dal semaforo fino alla fabbrica “Fino” praticamente non pedalai. Lulù si abbassava un poco a volte, per restare in equilibrio quando la strada era sconnessa, e mi … Continua a leggere

Nina e Lulù cap15

Dal diario del 1983. Scritto e mai più corretto 1981, anni 16 Era una serata calda e stellata. Ricordo che c’era un buon profumo nell’aria e nella città un po’ di fermento. Forse per gli arrivi dei vacanzieri, forse per le partenze ritardatarie, ma l’entrata nell’ultima decina d’agosto fu una sferzata alla quasi immancabile noia estiva paesana. Sul piazzale della … Continua a leggere

Nina e Lulù cap 14

Dal diario del 1983. Scritto e mai più corretto 1981, anni 16 Quasi tutte le notti, dopo che all’oratorio non c’era più nessuno, le finivo con Bubu. Io e Bubu ci vedavamo al mattino, al pomeriggio e alla notte. In pratica era con lui che passavo la maggior parte del mio tempo. Con lui e con Bocia… Al mattino ci … Continua a leggere

Nina e Lulù cap13

Dal diario del 1983. Scritto e mai più corretto 1981, anni 16 Fu una di quelle sere che mi accorsi di quanto fosse fragile il corpo di Lulù…. bellissima e fragile. Era uno scricciolo tra le mie braccia, potevo fare ciò che volevo di lei, ogni sua resistenza sarebbe stata vana. Ma lei non opponeva resistenza, e io non ne … Continua a leggere

Nina e Lulù cap12

Dal diario del 1983. Scritto e mai più corretto 1981, anni 16 Dimenticare Lulù era impossibile: se di giorno riuscivo ad evitarla, di sera le nostre vie e i nostri intenti insistevano a convergere nello stesso punto. Quasi sempre ci si salutava con distacco, quasi con fastidio, ma poi, più ci si inoltrava nella notte, più io e Lulù ci … Continua a leggere

Nina e Lulù cap11

Dal diario del 1983. Scritto e mai più corretto 1981, anni 16 Sicuramente Nina rimase un po’ perplessa quando mi incontrò il giorno dopo: non capiva il motivo per cui io, tra tante ragazze andassi a cercare proprio lei. E lo sapevo io? Ma la mia nuova gentilezza, la diversa disponibilità ed anche la diversa complicità, senz’altro le facevano piacere. … Continua a leggere